Entroterra romagnolo, borghi, monumenti e paesaggi

Entroterra romagnolo, borghi, monumenti e paesaggi

A soli pochi chilometri dalla costa troverai splendidi borghi ricchi di storia e natura.
A settembre sarà piacevole fare un’escursione di mezza giornata o una giornata in uno dei borghi dell’entroterra romagnolo.

Scoprine tutte le sue bellezze ed immergersi tra i paesaggi unici tipici del cuore della Romagna, dolci colline, ampi spazi verdi e tanti luoghi diversi.

5 borghi da non perdere:
San Leo, con il suo incantevole forte che spicca sulla roccia, famoso per la leggenda che ruota intorno alla figura di Cagliostro, alchimista del ‘700.
San Marino, la più antica repubblica, situata sul monte Titano. Il percorso più bello? Quello tra le 3 torri e il centro storico, con il Palazzo Pubblico i musei nazionali e privati fino agli incantevoli scorci panoramici.
Gradara, il borgo dei borghi 2018 e Capitale del Medioevo, conosciuta per la sua Rocca Malatestiana e per la storia tra Paolo e Francesca narrata da Dante Alighieri.
Montegridolfo, un borgo che conserva ancora intanto il suo aspetto medievale. Alcune delle sue attrazioni? Il museo della Linea dei Goti e il Castello Malatestiano.
Montefiore Conca, la sua caratteristica è la splendida fortezza, una delle più importanti in tutta la Valconca, che divenne ancora più bella sotto il dominio di Sigismondo Malatesta.

Pubblicata il 12/09/2019

Torna alla pagina precedente

Nessuna offerta disponibile

Dicono di noi

Bordo inferiore